vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

OSCAR

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
OSCAR
: osservatorio sulle strategie alternative per il rifornimento di carburante / a cura di Fabrizio Dallari ; contributi di Fabrizio Dallari ... [et al.]. - Castellanza : Università Carlo Cattaneo - LIUC, 2015. - 138 p. ; 24 cm. - (Liuc ebook ; 5). - ISBN 978-88-908806-5-0.

Secondo le più recenti stime, l’incidenza media del costo della logistica sul fatturato di un’azienda è pari circa all’8%: di cui quasi la metà è attribuibile al costo del trasporto che, come sappiamo, è in gran parte svolto su strada, anche per medio-lunghe percorrenze continentali. Fatto 100 il costo del trasporto che un’azienda industriale o commerciale sostiene, circa il 30% è da attribuirsi all’incidenza del carburante che, come noto, presenta delle oscillazioni molto sensibili anche durante l’anno.

Risulta pertanto di fondamentale importanza comprendere quali sono le alternative più efficienti per il rifornimento dei mezzi, tra le diverse offerte del mercato. Per questo motivo il Centro di Ricerca sulla Logistica dell’Università Cattaneo LIUC ha promosso questa ricerca denominata OSCAR (Osservatorio sulle Strategie del Carburante), su tutto il territorio nazionale, per valutare costi, rischi e benefici delle diverse strategie di rifornimento del carburante da parte delle aziende del settore.

L’obiettivo è duplice: da una parte, analizzare le determinanti che inducono alla scelta di avvalersi di una cisterna interna rispetto ad altre soluzioni, quali ad esempio le carte carburanti o gli accordi diretti con le petrolifere o i gestori. Dall’altra, valutare il costo pieno aziendale di rifornimento con cisterna interna (Total Cost of Ownership) per diverse tipologie di aziende di autotrasporto.

Dall’applicazione del modello di costo a numerose imprese del settore sembrerebbe sussistere una “correlazione” tra il costo di gestione della cisterna e il numero di litri erogati all’anno. Si evince quindi come la strategia di rifornimento con cisterna interna penalizzi in maniera significativa le piccole-medie imprese di autotrasporto, con un extra-costo aggiuntivo rispetto al costo di acquisto del carburante di circa 4 cent di euro al litro.