Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Costruire thesauri

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13


Costruire thesauri

: strumenti per indicizzazione e metadati semantici / Vanda Broughton. - Ed. italiana / a cura di Piero Cavaleri ; traduzione di Laura Ballestra e Luisa Venuti. - Milano : Bibliografica, c2008. - 351 p. ; 21 cm. - (Bibliografia e biblioteconomia ; 86). - ISBN 978-88-7075-674-6.

I thesauri sono tra gli strumenti di indicizzazione che più si stanno rivelando adatti al nuovo ambiente digitale, mentre si accresce il loro apprezzamento per la descrizione del contenuto di documenti cartacei o di qualsiasi altra natura. L'esigenza da parte dei professionisti dell'informazione di creare propri thesauri si fa sempre più marcata: il volume risponde a queste esigenze con un taglio a forte impronta didattica, nella convinzione che per comprendere a fondo i thesauri, per gestirli e usarli professionalmente, sia necessario un processo di apprendimento guidato e ben strutturato. Questo libro offre quindi un approccio pratico tale da renderlo adatto sia a chi voglia fare un percorso di autoapprendimento sia all'utilizzo come testo di corsi. La costruzione del thesauro viene mostrata in tutte te sue fasi dalla raccolta dei termini alla visualizzazione, attraverso la costruzione di un caso reale. Oltre ad un'esemplificazione esaustiva, vengono chiariti gli aspetti rilevanti della teoria che soggiace alla costruzione dei vocabolari controllati.

 

SOMMARIO

Prefazione all'edizione italiana11
1.INTRODUZIONE19
2. COS'È UN THESAURUS23
La natura di un thesaurus23
L'origine e lo sviluppo dei thesauri30
3. STRUMENTI PER L'ACCESSO SEMANTICO E IL RECUPERO DELL'INFORMAZIONE37
Linguaggi controllati organizzati sistematicamente38
Linguaggi controllati basati su parole e organizzati alfabeticamente44
4. PER COSA SONO USATI I THESAURI51
Il thesaurus come strumento di indicizzazione51
Thesauri nelle collezioni locali54
Thesaurus come fonte di metadati55
Il thesaurus come strumento di ricerca60
Il thesaurus come strumento di browsing e navigazione62
5. PERCHÉ USARE UN THESAURUS67
6. TIPI DI THESAURUS71
Thesauri generali e speciali71
Guide e repertori di thesauri77
Thesauri per risorse non testuali79
Thesauri per le collezioni locali81
7. IL FORMATO DI UN THESAURUS83
La visualizzazione sistematica83
La visualizzazione alfabetica84
Interdipendenza tra visualizzazione sistematica e alfabetica86
Elementi nella presentazione87
8. COSTRUIRE UN THESAURUS 1: RACCOGLIERE I TERMINI93
Repertori di termini esistenti93
Enciclopedie e strumenti di reference94
Dizionari, glossari e liste di parole95
Letteratura specialistica96
Altre risorse lessicali100
Thesauri per uso locale e generale102
Un modello di thesaurus103
Decostruire il vocabolario106
9. CONTROLLO TERMINOLOGICO 1: SCELTADELTERMINI107
La selezione dei termini108
Nomi111
Disambiguazione114
Note d uso117
10. CONTROLLO TERMINOLOGICO 2: FORMA DELL'INTESTAZIONE119
Forma grammaticale119
ortografia122
Punteggiatura e altri simboli123
Plurale e singolare126
Termini composti129
Ordine delle parole136
11. COSTRUIRE UN THESAURUS 2: ESTRAZIONE DEI TERMINI DAI TITOLI DI DOCUMENTI139
Identificazione dei termini significativi139
Controllo semplice del vocabolario141
Forma delle parole e punteggiatura142
Omografi e qualificatori142
Termini composti143
Aggiunta di termini composti144
Altri aspetti del controllo terminologico145
12. COSTRUIRE UN THESAURUS3:
ANALISI DEL VOCABOLARIO149
 
Analisi a faccette149
Categorie e faccette155
Faccette nella fase l156
13. RELAZIONI THBSAURALI161
Le principali relazioni thesaurali161
Altri codici161
Termini apicali162
Relazioni USE e UF: relazioni di equivalenza e controllo dei sinonimi163
Termini sovraordinati e subordinati: le relazioni gerarchiche164
Termini più generali168
Termini più specifici169
Poligerarchia171
Termini associati e correlati173
14. COSTRUIRE UN THESAURUS 4: INTRODUZIONE DELLA STRUTTURA INTERNA175
Controllo del vocabolario175
Faccette e raggruppamenti178
Ordinamento all'interno di un raggruppamento180
Ordine tra i raggruppamenti180
Applicazione esaustiva del principio di divisione184
15. COSTRUIRE UN THESAURUS 5: IMPOSIZIONE DELLA GERARCHIA189
Struttura gerarchica189
Rappresentazione delle gerarchie190
Completando la gerarchia191
Fonti autorevoli di tipo classificatorio191
Modificazione di fonti autorevoli192
Gerarchia in differenti faccette193
16. COSTRUIRSI UN THESAURUS 6: SOGGETTI COMPOSTI E ORDINE DI CITAZIONE199
Ordine delle faccette200
Combinazione e collocazione dei termini206
La natura dei termini composti209
Tenere le cose in ordine: la notazione211
17. COSTRUIRE UN THESAURUS7: CONVERSIONE DELLA TASSONOMIA AL FORMATO ALFABETICO219
Preparare le tavole per la conversione219
Selezione dei termini preferiti219
Identificazione delle relazioni gerarchiche222
Termini associati226
Altri tipi di termini associati230
18. COSTRUIRE UN THESAURUS 8: CREAZIONE DELLE REGISTRAZIONI DEL THESAURUS235
Gestione dei dati del thesaurus235
Creazione delle registrazioni thesaurali237
Presentazione delle voci di thesaurus242
Redazione finale243
19. GESTIRE E MANTENERE IL THESAURUS: SOFTWARE PER THESAURUS247
Aggiornare il thesaurus247
Automatizzazione del thesaurus250
Repertori e fonti per la valutazione253
Funzionalità dei software per thesauri254
20. CONCLUSIONI255
GLOSSARIO259
APPENDICE 1. Estrazione dei titoli283
APPENDICE 2. Termini campione per il thesaurus291
APPENDICE 3. Faccette al primo stadio di analisi301
APPENDICE 4. Faccette al secondo stadio di analisi315
APPENDICE 5. Presentazione sistematica327
APPENDiCE 6. Esempi di voci di thesaurus347
Bibliografia351
 
| Indice del sito della Biblioteca | Homepage del sito della Biblioteca