Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Scenario planning : per presagire più che prevedere l'evoluzione di un business

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13


Scenario planning : per presagire più che prevedere l'evoluzione di un business

/ Alberto Bubbio ... [et al.]. - Milanofiori Assago : Wolters Kluwer Italia, c2014. - 128 p. ; 24 cm. - (Management ; 51). - ISBN 978-88-217-4724-3

Per formulare una strategia che abbia elevate probabilità di essere di successo è opportuno delineare il contesto (ambiente esterno e concorrenti) nel quale essa si dovrà realizzare e successivamente tratteggiarla nei suoi elementi caratterizzanti attraverso una Carta degli Intenti strategici. L'elaborazione di uno scenario è la premessa per poter attivare delle attMtà di formulazione della strategia più efficaci Se si è lavorato per definire un possibile scenario si genera una migliore comprensione del cliente, della sua più probabile evoluzione e del contesto ambientale che lo circonda, con le sue minacce e le sue opportunità. La strategia può poggiare su una precisa visione dell'ambiente prospettico in cui l'impresa si troverà ad operare. E lo scenario può offrire delle viste e delle indicazioni utili a stimolare idee originali nella definizione dall'intera formula imprenditoriale. Si possono individuare segmenti di mercato ai quali non si era pensato, si può pensare a sistemi di prodotto che catturino le soluzioni tecnoIogkhe che si stanno affermando e si possono utilizzare soluzioni strutturali coerenti con le precedenti scelte. E tutto questo, anche nei processi di internazionalizzazione, per i quali ci viene in aiuto l'analisi PE.S.T.E,L,: utile strumento che consente di raccogliere le informazioni raccolte su un'area geografica potenzialmente interessante, mostrandone l'evoluzione nel tempo.

 

SOMMARIO

1. LA 'VIA DEGLI SCENARI': PRESAGIO, VISIONE E STRATEGIE
1.1 Preveggenze e previsioni13
1.2 Numeri e scenari tra Antropologia ed Economia15
1.3 La costruzione degli scenari: il metodo16
1.4 Riferimenti bibliografici19
2. SCENARIO PLANNING E STRATEGIC PLANNING: LE RELAZIONI
2.1 Premessa23
2.2 Caratteristiche e contenuti della pianificazione strategica (strategic planning)24
2.3 Pianificare si deve, farlo meglio si può33
3. SCENARIO PLANNING ED ELABORAZIONE DELLA ROAD MAP FOR STRATEGY
3.1 ora di riscoprire lo scenario planning39
3.2 Che cos'è lo scenario planning41
3.3 Le fasi caratterizzanti lo scenario planning44
4. L'APPROCCIO METODOLOGICO DI JOHN NAISBITT PER L'INDIVIDUAZIONE DEI MEGATRENDS
4.1 I megatrends di Jhon Naisbitt 57
5. LA PESTEL ANALYSIS PER INTERROGARSI SUL FUTURO
5.1 Premessa63
5.1.1 Conoscere per investire: l'importanza dell'analisi PESTEL63
5.1.2 Giocare d'anticipo per non essere travolti dagli eventi: il ruolo dei megatrend67
5.2 Le fasi per sviluppare una efficace analisi PESTEL69
5.2.1 Definizione degli elementi d'analisi69
5.2.2 Il controllo delle fonti71
5.3 Come si costruisce un database in ottica PESTEL?72
5.3.1 Scelta delle variabili e attribuzione dei pesi73
5.3.2 Impostazione della stringa (record) di prova74
 
5.3.3 Selezione delle fonti76
5.3.4 Per non rimanere indietro: aggiornare la base dati76
5.4 Esiste un Paese ideale per la crescita e gli investimenti?77
5.5 Pianificare il budget delle vendite in Cina78
5.5.1 L'opportunità imprenditoriale: investire nell'e-commerce cinese80
5.5.2 Prospettiva politica82
5.5.3 Prospettiva economica84
5.5.4 Prospettiva sociale e tecnologica85
5.5.5 Prospettiva ambientale89
5.5.6 Prospettiva legale90
5.5.7 Conclusioni91
5.6 Riferimenti bibliografici e sitografici97
6. LO SCENARIO PLANNING NEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE
6.1 Premessa101
6.2 L'importanza di anticipare il futuro102
6.3 Diversi tipi di cambiamento103
6.4 Il metodo degli scenari104
6.5 Errori più frequenti e suggerimenti per un'impresa che vuole diventare internazionale106
6.6 Limiti delle analisi preliminari al processo di internazionalizzazione107
6.7 BRICS: un corretto presagio?111
6.8 Lo scenario planning per considerare la variabili del cambiamento113
6.9 Le variabili predittive114
6.10 Le relazioni causa effetto tra le variabili classiche e le variabili predittive116
7. BIBLIOGRAFIA RAGIONATA E SITOGRAFIA
7.1 Bibliografia ragionata e sitografia su scenario planning, megatrends eanalisi PESTEL123
 
| Indice del sito della Biblioteca | Homepage del sito della Biblioteca