Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Gestire il presente e creare il futuro

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Gestire il presente e creare il futuro
: l'esigenza di un viaggio aziendale partecipativo / Vittorio D'Amato. - Milano : Angeli, c2003. - 114 p. : ill. ; 23 cm. - (Formazione permanente. Sezione 1: Problemi d'oggi ; 267). - ISBN 88-464-4542-2.

Le persone hanno a disposizione due strade per cambiare la loro vita e le loro aziende. Una aspettare che lazienda vada a sbattere contro il muro, nel qual caso non hanno scelta. Questo il cambiamento reattivo. Laltra strada consiste nello scandagliare lorizzonte alla ricerca dopportunit e prepararsi al futuro. Le aziende che si preparano decidono il loro business, chi dovranno essere i loro clienti e chi saranno i loro concorrenti. Avviano il cambiamento prima di essere costrette a farlo.

Per anni si creduto che la crisi e il dolore fossero le uniche molle per attivare un cambiamento. Noi non la pensiamo cos. Le persone lungimiranti sanno scrutare con un occhio il futuro mantenendo laltro sul presente.

Gestire il presente e progettare il futuro difficilissimo. Non basta unintelligenza, occorre saper mobilitare lintelligenza di tutti, "lintelligenza aziendale" e lapprendimento continuo. Se poi si aggiunge il fatto che il cambiamento continuo, uno stile di vita pi che un evento occasionale, si rafforza il convincimento che il cambiamento va attuato con le persone e non sulle persone. Le aziende non possono pi permettersi di concentrarsi esclusivamente sulle attivit del momento, le condizioni attuali di continuo cambiamento le obbligano a dedicare tempo ed energia sia al miglioramento dei processi in essere (mantenere o migliorare linclinazione della prima curva), sia alla progettazione del futuro (creazione della seconda curva).

Lavorare simultaneamente sulle due curve, imparando da entrambe, significa consentire al passato e al futuro di contribuire al presente.

 
| Indice del sito della Biblioteca | Torna all'homepage del sito della Biblioteca