vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Volontà di fine vita

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Volontà di fine vita
: una prospettiva comparata giurisprudenziale e de jure condendo / Elena Falletti. - Milanofiori Assago : Ipsoa, 2011. - 58 p. ; 30 cm. - Suppl. a: Il corriere giuridico, n. 12, 2011.
PARTE I: LA DISCIPLINA E LA GIURISPRUDENZA SULLE VOLONTÀDI FINE VITA IN PROSPETTIVA NAZIONALE E COMPARATA
1. Introduzione5
2. La manifestazione di volontà in ambito medico e il rispetto della dignità della persona7
3. Il principio di autodeterminazione, il consenso informato e la capacità di intendere e volere11
4. Il paziente in grado di intendere e volere e la manifestazione della volontà di interrompere i trattamenti sanitari. L’esperienza comparatistica15
5. Il paziente terminale incapace: esperienza comparatistica24
6. L’amministrazione di sostegno e le volontà di fine vita34
7. La Corte europea dei diritti umani e le decisioni sul fine vita37
 
PARTE II: IL DISEGNO Dl LEGGE IN TEMA DI DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI FINE VITA
1. Introduzione: le scelte terminologiche del legislatore: testamento biologico, direttive o dichiarazioni anticipate di trattamento?41
2. L’iter parlamentare del disegno di legge «Disposizioni in materia di alleanza terapeutica, di consenso informato e di dichiarazioni anticipate di trattamento»43
3. Art. 1. Tutela della vita e della salute45
4. Art. 2. Il consenso informato48
5. Art. 3: Le dichiarazioni anticipate di trattamento51
6. Art. 4. Forma e durata della dichiarazione anticipata di trattamento54
7. Art. 5. Assistenza ai soggetti in stato vegetativo55
8. Art. 6. Fiduciario56
9. Art. 7. Ruolo del medico57
10. Art. 8. Disposizioni finali58