vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Arbitrato e riservatezza

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Arbitrato e riservatezza
: linee guida per la pubblicazione in forma anonima dei lodi arbitrali / a cura di Alberto Malatesta e Rinaldo Sali ; con il coordinamento del Centro studi e documentazione G. Schiavoni della Camera arbitrale di Milano. - Milano : Cedam, 2011. - xvii, 168 p. ; 24 cm. - In testa al front.: Camera arbitrale Milano, Università Carlo Cattaneo. - ISBN 978-88-13-30780-6
PrefazioneXI
INTRODUZIONE
Vittorio Colesanti - Doveri di riservatezza e non riconoscibilità del lodo arbitraleXIII
PARTE I - LINEE GUIDA PER LA PUBBLICAZIONE IN FORMA ANONIMA DEI LODI ARBITRALI
PreamboloI
CAPITOLO I - DEFINIZIONI E CRITERI GENERALI
1.1. Definizioni3
1.2. Ambito di applicazione4
1.3. Criterio generale per gli elementi essenziali4
1.4. Criterio generale per gli elementi non essenziali5
1.5. Criterio residuale di pubblicazione5
1.6. Rapporto con gli altri criteri5
CAPITOLO II - CRITERI DI PUBBLICAZIONE IN RELAZIONE A IPOTESI SPECIFICHE
2.1. Nomi degli arbitri7
2.2. Numero del procedimento (per gli arbitrati amministrati)7
2.3. Sede del procedimento e diritto applicabile. Istituzione arbitrale7
2.4. Nomi ed elementi identificativi delle parti8
2.5. Nomi dei difensori, dei testimoni, dei consulenti tecnici e degli altri ausiliari8
2.6. Convenzione arbitrale9
2.7. Data e luogo di sottoscrizione e luogo di deliberazione9
2.8. Lingua del procedimento e lingua del lodo9
2.9. Date10
2.10. Numeriecifre10
2.11. Luoghi10
2.12. Elementi del rapporto giuridico controverso11
CAPITOLO III - PROCEDIMENTO DI PUBBLICAZIONE
3.1. Riservatezza dei lodi e dei provvedimenti prima della pubblicazione. Impegno di riservatezza13
3.2. Procedimento di pubblicazione13
3.3. Intestazione del lodo ed eventuale catalogazione14
3.4. Lodi su supporto elettronico14
3.5. Lodi su supporto cartaceo15
3.6. Eventuali modalità alternative di diffusione del lodo pubblicato15
PARTE II - COMMENTI
LINEE GUIDA PER LA PUBBLICAZIONE IN FORMA ANONIMA DEI LODI ARBITRALI: PROBLEMI E PROSPETTIVE
Paolo Conioglio e Chiara Roncarolo
I. Riservatezza e arbitrato19
2. Riservatezza e arbitrato in Italia27
3. Le Linee guida per la pubblicazione in forma anonima
dei lodi arbitrali: scopi e destinatari30
4. Il problema della riconoscibilità33
5. Riservatezza vs. pubblicazione36
 
6. La Struttura delle Linee guida. I criteri per specifiche ipotesi38
7. Procedimento di pubblicazione41
LA RISERVATEZZA NELL’ARBITRATO COMMERCIALE INTERNAZIONALE
Alberto Malatesta
1. Le nuove tendenze e la recente evoluzione legislativa
in alcuni Paesi in materia di riservatezza43
2. La legge applicabile alla riservatezza46
3. L’esigenza e le ragioni di una maggiore trasparenza49
4. L’ambito della riservatezza e le possibili eccezioni51
5. Verso una maggiore pubblicazione dei lodi54
GIURISPRUDENZA ARBITRALE E CONFIDENZIALITÀ NELL’ARBITRATO INTERNAZIONALE
Alexis Mourre
1. Argomenti a favore della pubblicazione dei lodi arbitrali59
2. Il precedente arbitrale e la pubblicazione dei lodi arbitrali68
3. La confidenzialità è una valida obiezione alla pubblicazione dei lodi arbitrali?76
RISERVATEZZA E TRASPARENZA: PERCHÉ L’ISTITUZIONE ARBITRALE DOVREBBE PUBBLICARE LE DECISIONI
Rinaldo Sali
1. Premessa: il mito della riservatezza83
2. Come si promuove l’arbitrato?85
3. 1 limiti alla riservatezza: l’esempio del sistema arbitrale italiano87
4. La riservatezza e l’arbitrato amministrato88
5. Quali sono le decisioni da pubblicare?90
5.1. Le decisioni sulla procedibilità dell’arbitrato91
5.2. Le decisioni sull’indipendenza degli arbitri92
5.3. I lodi arbitrali95
6.1 vantaggi della trasparenza: una conclusione97
GLI EFFETTI RIFLESSI DELL’EQUIPARAZIONE DELLA PRONUNCIA ARBITRALE ALLA SENTENZA
Paolo Della Vedova e Wolfango Ruosi
1. La natura giuridica dell’arbitrato. Cenni sull’evoluzione interpretativa dell’efficacia della pronuncia arbitrale alla luce degli interventi legislativi99
2. L’equiparazione del lodo alla sentenza: efficacia ed effetti105
3. L’interesse alla pubblicazione dei lodi arbitrali. Considerazioni conclusive110
LA RISERVATEZZA NEL REGOLAMENTO ARBITRALE DELLA CAMERA ARBITRALE DI MILANO
Benedetta Coppo
1. Introduzione113
2. La portata dell’obbligo di riservatezza dell’art. 8.1114
3. Riservatezza versus trasparenza: l’apertura del nuovo art. 8.2.124
4. conclusioni133
APPENDICE
Norniativa italiana135
Norme in materia di riservatezza presenti nelle principali legislazioni150
BIBLIOGRAFIA
La riservatezza nell’arbitrato (a cura del Centro Studi e Documentazione G. Schiavoni della Camera Arbitrale di Milano)165
 
XHTML 1.1 | CSS | AAA W3C-WAI |Accessibilità| |Come raggiungerci|