Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Benchmarking e activity based costing in ambito socio-sanitario

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13


Benchmarking e activity based costing in ambito socio-sanitario

: evidenze empiriche dal mondo delle RSA / a cura di Antonio Sebastiano ed Emanuele Porazzi; prefazione di Davide Croce. - Santarcangelo di Romagna : Maggioli, c2010. - 192 p. ; 24 cm. - ISBN 978-88-387-5916-2

Foucault sostiene che oggi l'obiettivo principale non è scoprire che cosa siamo, ma piuttosto di rifiutare quello che siamo, invitandoci a immaginare e costruire ciò che potremmo diventare.

Questo pensiero sembra particolarmente adatto al mondo delle Residenze Sanitarie Assistenziali, che rappresentano ormai delle organizzazioni estremamente complesse con una forte matrice aziendale, e questo a prescindere dalla loro natura pubblica o privata. Oggi, infatti, l'attenzione non è da porre tanto sui profondi stress a cui queste unità (]i offerta sono state sottoposte negli ultimi anni a causa di un contesto ambientale in continuo divenire, quanto piuttosto sulle nuove sfide che un futuro non troppo lontano sicuramente richiederà di affrontare.

L'instabilità e il dinamismo dell'ambiente di riferimento hanno acceso i riflettori sulla necessità di sviluppare una solida e diffusa cultura manageriale all'interno delle RSA, ma senza per questo pregiudicare la natura di pubblica utilità dei servizi offerti.

Partendo da queste premesse, anche mediante la presentazione di ampie e dettagliate evidenze empiriche legate al contesto delle RSA, il lihro approfondisce due strumenti manageriali di indubbia utilità per il settore socio-sanitario, ovvero il beticlitì)ark-iiig e l'activity based costing.

L'importanza di queste leve non è da ricercare solo nell'attenzione sull'eccessivo assorbimento di risorse economiche, problema certamente di scottante attualità per qualsiasi sistema sanitario, ma anche nel fatto che costituiscono uno stimolo prezioso per avviare adeguati percorsi di crescita esperienziale e di miglioramento continuo.

 

SOMMARIO

Indice
Prefazione5
Davide Croce
Introduzione Antonio Sebastiano, Emanuele Porazzi9
1. Benchmarking e misurazione delle performance economiche. Un quadro concettuale di riferimento Emanuele Porazzi, Antonio Sebastiano, Marzia Bonfanti17
1.1. Inquadramento concettuale17
1.1.1. Cenni storici e nuove applicazioni17
1.1.2. Quadro definitorio21
1.2. Caratteristiche e obiettivi25
1.3. Tipologie e classificazioni30
1.4. Il processo di benchmarking40
1.4.1. Il modello della Xerox Corporation40
1.4.2. Il modello di Camp e Spendolini40
1.4.3. Altri modelli42
1.4.4. Il benchmarking e il ciclo PDCA45
1.5. Gli errori da evitare e i vantaggi derivanti dall'implementazione del benchmarking50
1.6. L'applicazione del benchmarking in ambito sanitario e socio-sanitario57
1.7. Conclusioni69
2. Il benchmarking nella pratica delle RSA: evidenze empiriche da un progetto inter-regionale Antonio Sebastiano, Roberto Pigni, Marco Petrillo73
2.1. Premessa73
2.2. Caratteristiche dei campione e contesti regionali di riferimento74
2.3. Materiali e metodi80
2.4. 1 risultati del benchmarking83
2.4.1. La comparazione dell'articolazione percentuale media della struttura dei ricavi e dei costi85
2.4.1.1. L'articolazione percentuale media della struttura dei ricavi85
 
2.4.1.2. L'articolazione percentuale media della struttura dei costi90
2.4.2. L'articolazione della struttura dei ricavi e dei costi in rapporto ai posti letto autorizzati99
2.4.2.1. L'analisi dei trend medi: ricavi vs costi in rapporto ai posti letto autorizzati100
2.4.2.2. Le categorie di costo in rapporto ai posti letto autorizzati104
2.4.2.3. Comparazione dei valori ponderati: un focus sull'area dei costi alberghieri120
2.5. Conclusioni127
3. L'Activity Based Costing come strumento di miglioramento delle performance nel settore socio-sanitario Marzia Bonfanti, Emanuele Porazzi129
3.1. Introduzione129
3.2. Inquadramento concettuale132
3.2.1. Cerini storici132
3.2.2. Quadro definitorio: caratteristiche e obiettivi134
3.3. Le componenti chiave di un sistema di contabilità per attività139
3.4. I vantaggi e gli svantaggi dei l'Activity Based Costing148
3.5. L'applicazione dell'ABC nel settore sanitario e socio-sanitario152
3.6. Conclusioni158
4. L'Activity Based Costing applicata al processo di gestione dell'incontinenza in RSA Roberto Pigni, Marzia Bonfanti, Marco Petrillo161
4.1. Contesto d'indagine161
4.2. Obiettivi e metodologia162
4.3. Analisi dei dati: le evidenze empiriche emerse166
4.3.1. Analisi micro167
4.3.2. Analisi macro172
4.3.3. Analisi del posizionamento175
4.4. Considerazioni conclusive177
Bibliografia di riferimento181
Ringraziamenti190
Note sugli autori191
 
| Indice del sito della Biblioteca | Homepage del sito della Biblioteca