vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilitą
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

La responsabilità ambientale

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
La responsabilità ambientale
/ a cura di Barbara Pozzo. - Milano : Giuffrè, ©2005. - 145 p. ; 24 cm.

Indice

I. INTRODUZIONE ALLA NUOVA DIRETTIVA IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, di Barbara Pozzo  
l. Introduzione 1
2. Il danno preso in considerazione dalla direttiva 2
3. Le attivitą oggetto del nuovo regime di responsabilitą 6
4. Il criterio di imputazione della responsabilitą 7
5. Legittimazione attiva 8
6. I soggetti responsabili delle misure preventive e del ripristino (artt. 5, 6, 7) 11
7. Le responsabilitą degli Stati membri 13
8. La riparazione del danno 14
9. Termini di prescrizione 17
10. Danno concernente pił Stati membri 18
11. Alcune prime conclusioni 18
II. I RAPPORTI TRA LA NUOVA DIRETTIVA E LA LEGGE DELEGA IN MATERIA AMBIENTALE, di Antonio Pizzinato  
1. Introduzione 21
2. Carta dei diritti e Costituzione europea 22
3. Modifica dell'art. 9 della Costituzione italiana 22
4. La "legge delega" per il riordino della normativa ambientale 23
5. La legge comunitaria 2004 25
6. La direttiva comunitaria 35/2004 del 21 aprile 2004 26
7. Considerazioni conclusive 28
III. LE DIVERSE DISCIPLINE PER LA RESPONSABILITÀ AMBIENTALE E LA DIRETTIVA 2004/35/CE, di Ada Lucia De Cesaris  
1. Verso una nuova disciplina della responsabilitą ambientale 29
2. Il danno ambientale e l'art. 18 della legge n. 349/1986 30
3. Dal risarcimento del danno alla disciplina dei siti contaminati: l'art. 17 del D.Lgs. n. 22 del 1997 32
4. La disciplina dei siti contaminati e del danno all'ambiente nell'art. 58 del D.Lgs. n. 152 del 1999 34
5. La normativa nazionale e la Direttiva 2004/35/CE: alcune osservazioni 35
IV. GLI ASPETTI SANZIONATORI DELLA RESPONSABILITÀ PER DANNO AMBIENTALE ALLA LUCE DELLA NUOVA DIRETTIVA, di Giampaolo Schiesaro  
l. Diritto comunitario e danno ambientale: conflittualitą ed evoluzione normativa delle tecniche risarcitorie 37
2. Il risarcimento del danno ambientale come strumento finalizzato ad assicurare effettivitą al principio "chi inquina paga" 42
3. L'art. 18 della legge 349/86 e la nozione giuridica di ambiente 44
4. La nozione normativa di "danno ambientale" 47
5. I caratteri differenziali della tutela ex art. 18 legge 349/86 rispetto agli ordinari canoni della responsabilitą civile. In generale 50
6. In particolare: il profilo sanzionatorio del risarcimento del danno ambientale 51
7. Danno ambientale, onere probatorio e risarcimento sanzionatorio 59
 
8. Il problema della responsabilitą individuale nel caso di concorso (comma VII art. 18 L. 349/86) 62
9. Il risarcimento del danno ambientale in forma specifica: natura e peculiaritą del ripristino ambientale 65
10. La compatibilitą della vigente disciplina italiana con la direttiva e le possibili prospettive di riforma 70
V. LE AUTORITÀ COMPETENTI NELLA NUOVA DIRETTIVA, di Luisa Torchia  
1. Premessa 77
2. Individuazione dell'autoritą competente 78
3. Funzioni dell'autoritą competente 79
4. Ripartizione delle funzioni all'interno dell'ordinamento italiano 80
VI. POTERI DELLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE NELLA DIRETTIVA E ALLA LUCE DELL'EVOLUZIONE DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA, di Paola Brambilla  
1. Introduzione 87
2. Associazioni ambientaliste e Direttiva 2004/35/CE 89
3. Accesso alla giustizia delle associazioni ambientaliste nei diversi Stati membri 94
4. La Proposta di Direttiva in materia di associazioni ambientaliste 2003/246 96
VII. PROBLEMI POSTI DALLA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL DANNO AMBIENTALE (IN PARTICOLARE: IN SEDE GIUDIZIARIA), di Fabio Nuti  
1. Introduzione 99
2. Valutazione economica del danno ambientale 101
3. Alcune soluzioni proposte 104
VIII. L'ESPERIENZA DI CIRCA DICIOTTO ANNI DI APPLICAZIONE DELL'ART. 18 DELLA LEGGE 349/86: PRIMI DATI DI SINTESI, di Giorgio Cesari  
1. Introduzione 107
2. La situazione italiana 108
3. Stato di applicazione della responsabilitą civile 109
4. Conclusioni 116
IX. LE SOLUZIONI ASSICURATIVE PER UN NUOVO QUADRO DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, di Armando Fedeli

 
1. Premessa 119
2. Il profilo tecnico dell'evento inquinante 120
3. Rassegna della normativa ambientale 122
4. La Direttiva 126
5. La bonifica dei siti inquinati e l'Assicurazione della Responsabilitą Civile per danni a terzi da inquinamento 128
6. Le soluzioni assicurative 131
X. IL FUTURO DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PER DANNI ALL'AMBIENTE IN ITALIA, di Pier Giuseppe Monasteri  
1. La responsabilitą civile e i danni diffusi 137
2. Il ruolo della Direttiva comunitaria rispetto agli strumenti della responsabilitą civile 140
3. Gli snodi interpretativi italiani 142