Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Essper


Elenco candidati Comitato di coordinamento 2019-2021

 

Stefania Albanese
Università del Piemonte Orientale 'A. Avogadro' [Novara]: Dipartimento degli Studi per l'Economia e l'Impresa : Biblioteca (VC011)
Lavoro dal 2006 presso la biblioteca di Economia dell'Università del Piemonte Orientale con sede a Novara ma prima ho lavorato anche presso le biblioteche dell'Università di Milano Bicocca e Statale di Milano.
Da circa cinque anni mi occupo (anche!) di periodici e dello spoglio di ESSPER che "illustro" e "magnifico" a tutti i miei utenti(utonti).
A parte gli scherzi, ritengo sia lo strumento fondamentale per le ricerche di ambito economico, storico e giuridico italiano e spero di dargli il mio piccolo contributo.
 
 
*Cristina Biancofiore
Ministero dell'Economia e delle Finanze [Roma] : Biblioteca del Dipartimento del Tesoro (RM461)
Sono Cristina Biancofiore, per chi non mi conoscesse ancora, lavoro come referente bibliotecaria presso una biblioteca istituzionale : la Biblioteca e Ufficio di documentazione del Dipartimento del Tesoro, Ministero dell’Economia e delle Finanze, membro storico e attivo di ESSPER. Per quanto riguarda il mio lavoro, ho un profilo come amministrativa, ma essendo stata assegnata alla Biblioteca del Dipartimento del Tesoro da novembre 2010, mi occupo, soprattutto grazie alla mia preparazione  di Bibliotecaria, di coordinare tutte le attività inerenti la gestione biblioteconomica della predetta struttura: curo l'attività di front office della Biblioteca, fornendo consulenza e orientamento all'utenza nella ricerca bibliografica e document delivery agli utenti, mi occupo di alcune attività di back office come la selezione e catalogazione delle nuove acquisizioni per la struttura, la revisione a scaffale, la redazione della Newsletter bimestrale della Biblioteca e molto altro. Già , molto altro perché noi bibliotecari non ci stanchiamo mai di imparare, studiare, comunicare…soprattutto in universi dove si pensa che in biblioteca non si faccia nulla. Scusate la parentesi. In merito ad ESSPER, in modo più specifico, non mi occupo direttamente della gestione – amministrativa e contabile degli abbonamenti ai periodici di economia e diritto della mia Biblioteca, ma seguo le colleghe che se ne occupano e sono comunque addentro alle problematiche (cessazioni, inserimento nuovi spogli ecc.). Personalmente provvedo allo spoglio in ESSPER dei prodotti di ricerca del Dipartimento del Tesoro - Direzione I – Analisi e Programmazione economico-finanziaria, ovvero i Working Papers e le Note Tematiche di carattere economico-finanziario, pubblicati periodicamente sul sito del Dipartimento del Tesoro: è un lavoro di precisione l’inserimento perché vanno rispettati determinati parametri. Il ruolo che svolgo in ESSPER, fin dalla mia elezione nel 2016, è quello di Segretaria che non comporta un grande impegno ma che ha comunque la sua importanza perché mi ha consentito fino ad oggi  non solo di conoscere altri bibliotecari e rafforzare rapporti a distanza ma anche di arricchirmi professionalmente e approfondire alcuni aspetti della gestione dei periodici, di cui, come dicevo poc’anzi, si occupano altre colleghe in biblioteca.Ripropongo  con molto piacere la mia candidatura per ESSPER perché ritengo che sia uno strumento dalle grandissime potenzialità e che mi impegnerò a diffondere ulteriormente per i prossimi anni, cercando di coinvolgere altre Biblioteche.
 
 
*Annalisa Capacci
Università degli studi [Siena] : Biblioteca di Area Economica (SI003)
Sono Annalisa Capacci e lavoro come bibliotecaria presso la “Biblioteca di Area Economica” dell’Università di Siena. Nel corso degli anni mi sono occupata principalmente di consulenza bibliografica e orientamento all’utenza,  prestito interbibliotecario e document delivery, e per un certo periodo anche di servizi al pubblico. Ultimamente il mio lavoro verte principalmente sulle modalità di comunicazione in Biblioteca. Per quanto riguarda Essper me ne occupo dal 1996, considerandola una delle mie attività più interessanti, potendone constatare continuamente l’utilità per l’utenza, e avendomi dato l’opportunità di venire in contatto nel tempo con numerose realtà universitarie e molti colleghi del mio stesso ambito disciplinare. Ho fatto parte del Comitato di Coordinamento in scadenza e volentieri ripropongo la mia candidatura per il triennio 2019-2021.
 
*Daniela Ficini
Università degli studi 'Tor Vergata' [Roma ] : Biblioteca di area economica “Vilfredo Pareto” (RM333)
Lavoro da 27 anni nella Biblioteca di Area Economica della facoltà di Economia dell’Università di Roma "Tor Vergata".
Durante questi anni ho avuto modo di occuparmi di diversi settori : gestione e catalogazione dei periodici e materiale librario in ALMA, aggiornamento dei dati nel gestionale ACNP, inserimento spogli in ESSPER, gestione dei servizi DD e prestito interbibliotecario. Svolgo inoltre attività di  informazione e orientamento agli utenti, assistenza all’uso delle risorse della biblioteca e supporto alle ricerche bibliografiche e documentarie, servizi che personalmente ritengo essere la vera “mission” del bibliotecario. Inoltre sono il referente per i sistemi ESSPER, NILDE , ILL-SBN .
Dal punto di vista personale, far parte del Comitato ha arricchito la mia esperienza e mi ha permesso di crescere professionalmente,  oltre che rapportarmi con realtà differenti e colleghi stimolanti. Mi piacerebbe molto continuare questa esperienza e portare avanti tutte le attività che abbiamo condiviso con molto entusiasmo con tutto il gruppo ESSPER.
 
Igor Pizzirusso
Istituto nazionale Ferruccio Parri. Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea [Milano] : Biblioteca   (MI160)
Sono Igor Pizzirusso e lavoro all'Istituto nazionale Ferruccio Parri dal 2006. Molti rappresentanti della Rete degli Istituti storici già mi conoscono, ma aggiungo qualche ulteriore informazione per chi invece non sapesse nulla di me. Mi occupo di digital history (siti web e soprattutto banche dati) e comunicazione storica, mentre più di recente ho abbracciato gli studi e le pratiche della public history. Il primo progetto a cui ho partecipato all'Istituto nazionale è stata la ricerca e la realizzazione della banca dati Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana (www.ultimelettere.it). A partire dal 2010 gestisco l’intera struttura informatica dell’ex INSMLI. Dal 2013 faccio parte della redazione della rivista di didattica della storia on line Novecento.org (www.novecento.org), della quale sono diventato recentemente Caporedattore. Abbinare ricerca storica e costruzione di strumenti di divulgazione digitali mi ha portato negli anni ad occuparmi dell’Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia e di diverse banche dati: Antifascisti, volontari e combattenti della guerra di Spagna, Stampa clandestina 1943-1945, Cronologia degli scioperi nel periodo 1943-1945 e Pietre nella rete, solo per citare le più importanti. Dal 2015 mi occupo dei progetti digitali (siti web, banche dati, ecc.) per conto di diversi altri enti culturali: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” (www.istoreto.it), Istituto di storia contemporanea di Piacenza (www.istitutostoricopiacenza.it), Fondazione memoria della deportazione (www.fondazionememoriadeportazione.it). Nel triennio 2015-2017 l’Istituto per la storia e le memorie del ‘900 dell’Emilia-Romagna mi ha affidato la progettazione e la realizzazione del portale E-story (www.e-story.eu/) e dell’annesso E-Workshop (www.e-story.eu/digital-learning-environment-access/e-workshop/). Propongo la mia candidatura per ESSPER nella convinzione che sia fondamentale investire tempo, risorse ed energie in un asset così strategico sia per l'Istituto nazionale Ferruccio Parri che per tutta la rete degli istituti.
 
*Catia Rossi
Università Politecnica delle Marche : Facoltà di Economia : Biblioteca Economico-giuridica-sociologica   (AN001)
Sono Catia Rossi, lavoro da 27 anni presso la Biblioteca Economico-Giuridica-Sociologica della Facoltà di Economia “Giorgio Fuà ”, dell’Università Politecnica delle Marche, di Ancona. Da sempre mi sono occupata della gestione dei periodici ampliando nel tempo il raggio di competenze negli altri settori della biblioteca: dalla catalogazione SBN al prestito interbibliotecario, dalla fornitura documenti all’attività di informazione e orientamento agli utenti, alla gestione periodici in ACNP, finché ogni bibliotecario non è stato destinato ad un settore specifico. Da quel momento ho avuto in carico esclusivamente la gestione dei periodici cartacei ed elettronici di Ateneo. Attualmente, per una nuova ridistribuzione delle funzioni, faccio parte della sezione monografie ma continuerò ad inserire gli spogli in ESSPER e ad esserne referente. Anche da prima che la nostra biblioteca aderisse ad ESSPER, nel 2011, nella sua diffusione, ne ho sempre esaltato la natura di base di dati ad accesso gratuito, incrementata dal lavoro volontario degli associati, al fine del reperimento di precise informazioni bibliografiche in ambito di discipline economiche, storiche, giuridiche e delle scienze sociali, in lingua italiana. Dal 2016 sono stata eletta membro del Comitato di coordinamento dell’Associazione ESSPER e rinnovo la mia candidatura per le prossime elezioni, perché con il mio modesto contributo posso coadiuvare gli altri colleghi del Comitato che spontaneamente e professionalmente alimentano la stessa.Vi ringrazio per l’attenzione e soprattutto ringrazio con entusiasmo tutti coloro che collaborano concretamente nell’Associazione mettendosi a disposizione dello studio e della ricerca.


*membri Comitato uscente


 Elenco Biblioteche Votanti (email di riferimento)
 
| Indice del sito della Biblioteca | Homepage del sito della Biblioteca