vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

La previdenza complementare nel sistema italiano di sicurezza sociale : fattispecie e disciplina giuridica

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
La previdenza complementare nel sistema italiano di sicurezza sociale : fattispecie e disciplina giuridica
/ di Armando Tursi. - Milano : Giuffrè ©2001. - 531 p. ; 22 cm.

L'analisi giuridica della previdenza complementare - disciplinata nel nostro ordinamento dal D.Lgs. n. 124 del 1993 e successivamente più volte riformata fino all'emanazione del recente D.Lgs. n. 47 del 2000 che ha introdotto le forme pensionistiche individuali - è opera di particolare complessità trattandosi di materia posta allo snodo tra diverse discipline normative e scientifiche quali il diritto dei rapporti individuali e collettivi di lavoro il diritto previdenziale il diritto civile e commerciale il diritto costituzionale il diritto tributario; e sottoposta all'influenza crescente dei diritto comunitario. Il campo d'indagine è vastissimo e nonostante gli ormai numerosi contributi analitici e l'ancor più abbondante pubblicistica divulgativa in gran parte ancora da arare. Ciò si spiega oltre che con la recenza dell'intervento legislativo e la lentezza della sua implementazione anche coi polimorfismo regolativo che complica e in certa misura relativizza l'analisi giuridica ingaggiata in un proficuo quanto permanente confronto dialettico con l'"Authority" di settore. L'autore con approccio interdisciplinare e comparato e con costante attenzione al diritto comunitario legale e giurisprudenziale partendo dall'analisi di profili specifici della materia tenta di delineare i tratti di una sua ricostruzione sistematica. 1 profili prescelti selezionati in funzione della maggiore significatività e utilità al fine di intercettare le criticità della disciplina e nel contempo impostarne una sistemazione teorica sono quelli dell'inquadramento costituzionale della previdenza complementare dell'analisi giuridica delle sue fonti istitutive della natura e tipologia giuridica dei fondi pensione della dinamica dei rapporti giuridici coinvolti nella previdenza complementare (vicende dei fondo pensione come figura soggettiva; vicende dei rapporti tra gli iscritti e il fondo pensione; vicende dei rapporti di lavoro suscettibili di riflettersi sulla posizione previdenziale).


Indice

Introduzione 1
CAPITOLO PRIMO - PREVIDENZA COMPLEMENTARE PREVIDENZA SOCIALE RAPPORTO DI LAVORO.UN PROFILO RICOSTRUTTIVO  
1. La previdenza complementare nel disegno costituzionale: tra previdenza pubblica e assistenza privata 11
2. Il problema della libertà della previdenza complementare 24
3. La "forma pensionistica complementare": analisi funzionale 47
4. La previdenza complementare come previdenza privata-sociale non obbligatoria 81
5. Una riflessione conclusiva su funzione e struttura della previdenza complementare nel modello italiano 93
6. La previdenza complementare come previdenza professionale 99
7. Previdenza complementare e previdenza collettiva 108
8. Previdenza complementare e rapporto di lavoro: profili generali e principali questioni 117
9. Uno sguardo all'Europa 170
CAPITOLO SECONDO - LE FONTI ISTITUTIVE DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E L'AUTONOMIA COLLETTIVA  
1. Solidarietà previdenziale e solidarietà collettiva 183
2. La valenza collettiva come carattere tipologico della previdenza complementare 187
3. Libertà e "competenze" dell'autonomia collettiva in materia di previdenza complementare 192
 
4. Libertà di adesione individuale ed efficacia soggettiva dei contratti collettivi istitutivi di forme di previdenza complementare 230
5. Fonti istitutive collettive e "diritti quesiti" degli iscritti 256
6. Spunti finali sulla centralità teorica della dimensione negoziale del contratto collettivo di lavoro 284
CAPITOLO TERZO - NATURA GIURIDICA E TIPOLOGIA DEI FONDI PENSIONE  
1. La scelta legislativa 291
2. I fondi "interni" 293
3. I fondi "esterni": profili sistematici 311
4. Segue: I fondi pensione in forma associativa 333
5. Segue: I fondi pensione in forma di fondazione 371
6. L'intreccio tra le fonti nella costituzione dei fondi pensione 388
7. I fondi pensione aperti 391
CAPITOLO QUARTO - LA DINAMICA DEL RAPPORTO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE  
1 . Premessa 309
2. La "cessazione dei requisiti di partecipazione alla forma pensionistica complementare" come fattispecie trasversale 417
3. Le vicende del fondo pensione 419
4. Le vicende dei rapporto di lavoro 439
5. Le vicende del rapporto col fondo pensione 461
Bibliografia 501
Indice analitico alfabetico 523