vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilitÓ
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Il bilancio consolidato

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Il bilancio consolidato
: principi e tecniche di redazione nel primo esercizio e negli esercizi successivi / di Patrizia Tettamanzi. - Milano : Guerini ©2003. - 210 p. ; 23 cm.

Questo libro - destinato sia agli studenti sia ai professionisti - affronta in modo chiaro pratico ed esplicativo il tema della costruzione e della lettura del bilancio di gruppo con riferimento al primo esercizio di consolidamento e agli esercizi successivi al primo.
Si analizzano i tratti teorici fondamentali; si propone una metodologia di lavoro pre la costruzione del bilancio di gruppo; si affrontano in modo dettagliato le problematiche relative alla omogeneizzazione dei bilanci delle societÓ che rientrano nell'area di consolidamento; si esplorano analiticamente le rettifiche e le eliminazioni dei valori infragruppo.
Per ogni argomento esaminato si propongono esempi pratici risolti molti dei quali affrontano il susseguirsi delle operazioni negli esercizi successivi a quello del primo consolidamento.
Ecco quindi uno strumento per l'interpretazione dei pi¨ comuni accadimenti da rilevare e rappresentare nel bilancio consolidato il documento che costituisce l'elemento informativo pi¨ significativo per esprimere l'andamento economico di un gruppo di imprese.


Indice

Prefazione (di A. Vigan˛) xi
Note dell'Autrice xii
Capitolo 1 - La logica generale di consolidamento e le operazioni di consolidamento nel primo esercizio 1
I. I. Premessa p. 1 - 1.2. Il gruppo di imprese: definizione e caratteri generali p. 2 - 1.2. 1. Il concetto di "controllo" p. 4 - 1.2.2. Il gruppo di imprese e la dottrina aziendalistica p. 13 - 1.3. La nozione di bilancio consolidato e i criteri generali di redazione p. 20 - 1.3. 1. Il bilancio consolidato: definizione p. 20 - 1.3.2. I metodi di consolidamento: teoria e casi pratici p. 23 - 1.4. Gli obblighi di consolidamento e l'area di consolidamento p. 40 - 1.4. 1. L'obbligo di consolidamento p. 40 - 1.4.2. L'area di consolidamento p. 50 - 1.5. L'omogeneizzazione e la traduzione dei bilanci da consolidare: il bilancio aggregato p. 57 - 1.5. 1. L'uniformitÓ di forma e dei contenuti degli schemi di bilancio p. 58 - 1.5.2. L'uniformitÓ della data di chiusura dei bilanci da consolidare p. 64 - 1.5.3. L'uniformitÓ dei principi contabili da adottare p. 67 - 1.5.4. La traduzione dei bilanci da consolidare p. 80 - 1.5.5. Il bilancio aggregato p. 81 - 1.6. Il processo di consolidamento e il bilancio consolidato p. 85 - 1.6. 1. Il consolidamento delle partecipazioni la determinazione e il trattamento delle differenze di consolidamento p. 86 - 1.6.2. L'eliminazione dei saldi e delle operazioni intercorse tra le societÓ da consolidare p. 100  
 
1.6.3. Il calcolo del risultato di esercizio e del patrimonio netto dei soci di minoranza p. 109 - 1.6 4. Il bilancio consolidato: un caso riepilogativo p. 112 - 1.6.5. La Nota integrativa e la Relazione sulla gestione p. 117 - Appendice di approfondimento - La traduzione dei bilanci da consolidare. I. Metodi di traduzione p. 120 - 2. Procedimento di traduzione p. 124 - 3. Rilevazione e rappresentazione delle differenze di traduzione p. 125 - 4. Informativa sui metodi p. 126 120
Capitolo 2 - Le operazioni di consolidamento negli esercizi successivi al primo 137
2. 1. Premessa p. 137 - 2.2. La logica di redazione dei bilancio consoli-dato negli esercizi successivi al primo p. 138 - 2.3. L'omogeneizzazione e la traduzione dei bilanci da consolidare negli e-sercizi successivi al primo p. 140 - 2.3. 1. L'uniformitÓ dei principi con-tabili da adottare p. 140 - 2.4. Il processo di consolidamento e il bilan-cio consolidato negli esercizi successivi al primo p. 156 - 2.4. 1. Il con-solidamento delle partecipazioni la determinazione e il trattamento delle differenze di consolidamento p. 156 - 2.4.2. L'eliminazione dei saldi e delle operazioni intercorse tra le societÓ da consolidare p. 167 -2.4.3. Il calcolo del risultato di esercizio e del patrimonio netto dei soci di minoranza p. 183 - 2.5. Casi riassuntivi di consolidamento p. 187.  
Bibliografia 203
 
XHTML 1.1 | CSS | AAA W3C-WAI |Accessibilità| |Come raggiungerci|
| Indice del sito della Biblioteca | Torna all'homepage del sito della Biblioteca | Indice del sito dell'Università
Memorizza appunti
Chiudi appunti [y]

. [.]
 
Registra utente
Chiudi finestra [+]

. [,]