vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Etica della pubblica amministrazione

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Etica della pubblica amministrazione
: Un esame internazionale secondo la teoria della scelta collettiva/ a cura di Lorenzo Sacconi. - Milano : Guerini ©1998. - 326 p. ; 23 cm. - (Economia e Istituzioni)

L'etica della Pubblica Amministrazione come nuovo settore dell'etica applicata nasce dall'incontro tra filosofia diritto economia scienza della politica e dell'amministrazione. Al suo centro vi è la riflessione sui vincoli etici alla discrezionalità amministrativa e burocratica nel senso sia dei valori di filosofia sociale che guidano l'attuazione delle politiche pubbliche sia delle norme e regole organizzative per prevenire la corruzione. O ancora nel senso che l'amministrazione aderendo ai principi costituzionali assolve il compito di tutelare i diritti del cittadino.
Il volume affronta questi problemi nella prospettiva della "teoria della scelta collettiva": l'etica pubblica è intesa come scelta razionale di istituzioni norme e regole di condotta che creino incentivi ed "effetti di reputazione" in grado di disciplinare il comportamento burocratico. A un attento esame del modello americano dell' Ethics in Government (e del dibattito intorno ad esso) segue l'analisi comparata di alcune tra le principali esperienze europee: Gran Bretagna Olanda e Francia.


Indice

Introduzione di Lorenzo Sacconi xiii
PARTE I. ETICA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE IN AMERICA di Lorenzo Sacconi 1
Capitolo 1. Il modello di Ethics in Government
1. Introduzione: l'etica della Pubblica Amministrazione negli Stati Uniti p. 3 - 2. Oggetto di questo studio p. 8 - 3. Il "tipo ideale" di Ethics in Government p. 13 - 3.1. Il contenuto morale delle norme di Ethics in Govemment p. 14 - 3.2. Norme etiche e zona grigia p. 20 - 3.3. Incentivi e meccanismi di controllo p. 24
3
Capitolo 2. Le istituzioni dell'etica pubblica
1. Introduzione p. 29 - 2. Ethics in Government Act p. 30 - 2.1. Descrizione p. 30 - 2.2. Funzionamento dell'OGE p. 35 - 2.3. La nascita dell'Ethics in Government Act p. 36 - 2.4. La riforma del 1989 p. 39 - 3. Norme etiche in materia di appalti pubblici e contratti di concessione p. 41 - 4. La protezione del whistle-blower p. 43 - 5. Standard di condotta etica dei dipendenti del ramo esecutivo p. 45 - 5.1 L'antefatto e le conseguenze p. 46 - 5.2. Il contenuto degli standards p. 50 - 5.3. Le rendite burocratiche e gli obbiettivi del codice p. 56 - 5.4 Logica normativa e "zona grigia" p. 61
29
Appendice A. Le norme di diritto penale sulla corruzione e sul conflitto di interessi 65
Appendice B. Le istituzioni dell'etica pubblica negli Stati e nelle grandi municipalità 71
Appendice C. Codici etici di autodisciplina professionale 75
Capitolo 3. Il "controllo etico" sull'amministrazione
1. Organi di "controllo etico" sull'esecutivo p. 83 - 1.1 Comitati etici p. 84 - 1.2. Inspector General p. 86 - 1.3. Independent Counsel p. 89 - 1.4. Comptroller p. 91 - 1.5. Ombudsman p. 92 - 2. Corrispondenza con il "tipo ideale" di Ethics in Government p. 93 - 3. Il problema dell'indipendenza degli organi di controllo p. 99
83
Capitolo 4. L'insorgenza dell'etica della Pubblica Amministrazione come campo di studi
1. Introduzione p. 105 - 2. I Principi di etica dell'Amministrazione Pubblica nella storia americana p. 107 - 3. Il dibattito sullo Spoil System p. 114 - 4. Anni '40: la responsabilità dell'amministratore p. 117 - 5. Pubblica Amministrazione e giustizia sociale. Gli anni '70 p. 120
105
Capitolo 5. Le tendenze attuali dell'etica della Pubblica Amministrazione 1. Il problema dei vincoli sulla discrezionalità burocratica p. 125 - 1.1. La teoria dell'autointeresse burocratico p. 126 - 1.2. Vincoli costituzionali all'abuso del potere di maggioranza p. 128 - 2. Etica amministrativa e Costituzione p. 131 - 3. L'umanesimo delle virtù civili americane p. 134 - 3.1. Il patriottismo della benevolenza p. 134 - 3.2 Patriottismo e comunitarismo p. 136 - 4. Etica della virtù tradizione amministrativa e codice etico dell'amministratore pubblico p. 139 - 5. Responsabilità morale dell'amministratore p. 144 - 6. Gli obblighi morali di cui l'amministratore è responsabile in prospettiva liberale p. 147 - 7. Consenso per sovrapposizione e ruolo costituzionale della Pubblica Amministrazione p. 150 - 8. Codici etici accountability democratica e principio dell'apparenza p. 153 - 9. Equilibrio costituzionale principio dell'apparenza ed effetti di reputazione p. 156 - 9.1. L'analisi economica dell'equilibrio costituzionale p. 156 - 9.2. Il vincolo sull'abuso del potere discrezionale all'interno dell'equilibrio costituzionale p. 159 125
 
Riferimenti bibliografici 165
PARTE II. ETICA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZ1ONE IN EUROPA: TRE CASI NAZIONALI 177
Capitolo 6. Processi di riforma e codici etici della Pubblica Amministrazione in Gran Bretagna di Antonino Palumbo
1. Introduzione p. 179 - 2. Governo e Pubblica Amministrazione p. 183 - 2.1. Evoluzione e struttura del Governo britannico p. 183 - 2.1.1. La carriera nella Pubblica Amministrazione come vocazione p. 184 - 2.1.2 La carriera nella Pubblica Amministrazione come professione p. 186 - 2.1.3. Riforme amministrative e progetto neoliberale p. 192 - 2.2. L'attuale dibattito etico: il Nolan Report p. 195 - 3. Politiche del personale e codici etici p. 196 - 3.1. Codici di condotta e di autoregolazione p. 196 - 3.1.1. Codici etici e governo locale p. 203 - 3.2. Tre aree critiche: "soffiate" corruzione e pantouflage p. 206 - 3.2.1. "Soffiate" p. 206 - 3.2.2. Corruzione p. 213 - 3.2.3. Pantouflage p. 218 - 4. Codici etici e programma neoliberale p. 222 - 4.1. Nuovo management pubblico e le problematiche costituzionali ed economiche che questo solleva p. 222 - 4.2. La tesi difensiva e il mito dell'incorruttibilità del Civil Service p. 228 - 4.2.1. La distinzione tra pubblico e privato p. 230 - 4.3. Burocrazie pubbliche mercati e codici etici p. 232 - 4.3.1. Codici etici norme e valori p. 233 - 4.3.2. Codici etici e strutture di implementazione p. 234 - 4.3.3. Codici etici e Common Law p. 236 - Riferimenti bibliografici p. 238
179
Capitolo 7. I codici etici della Pubblica Amministrazione in Olanda di Daniela Giannetti
1. La Pubblica Amministrazione nel contesto socio-politico olandese p. 243 - 1.1. Società e politica in Olanda p. 243 - 1.2. Le istituzioni politiche centrali p. 246 - 1.3. Il sistema delle autonomie locali e l'evoluzione delle relazioni intergovernative p. 248 - 1.4. Caratteristiche della burocrazia e processi di riforma nel settore pubblico olandese p. 254 - 2. L'introduzione di forme di autoregolazione etica nella Pubblica Amministrazione p. 261 - 2.1. La lotta alla corruzione nel settore pubblico p. 261 - 2.2. La Commissione per l'etica professionale e la prevenzione del crimine e il programma "Integrità" p. 265 - 2.3. L'approvazione del codice di comportamento sulla discriminazione razziale p. 271 - 2.4 "A code is nothing: coding is everything": l'approccio olandese all'etica pubblica p. 273 - Riferimenti bibliografici p. 283
243
Capitolo 8. I codici di condotta nella Pubblica Amministrazione francese: l'etica pubblica tra progressi e difese di Marco Marturano
1. Introduzione p. 287 - 2. Codici etici nazionali versus metodi e cultura della corruzione p. 289 - 2.1. Dalle leggi ai codici della funzione pubblica e ritorno p. 289 - 2.2. Un approfondimento opportuno: il pantouflage p. 296 - 3. La legge e l'etica: leggi anticorruzione e rapporti anticorruzione p. 300 - 3.1. Le leggi anticorruzione p. 301 - 3.2. I rapporti sulla corruzione p. 302 - 4. Il caso "limite" del Servizio Centrale di Prevenzione della Corruzione p. 306 - 4.1. Cos'è e quando nasce? p. 306 - 4.2. Il lobbismo la corruzione a livello locale e la corruzione vista dall'interno p. 307 - 4.3. Un intruso nel sistema: le diagnosi e le ricerche finali del SCPC p. 312 - 5. Codici etici e deontologici locali versus la corruzione "endemica" p. 313 - 6. Prospettive di riforma parallele: l'etica pubblica e lo Stato francese p. 316 - 6.1. Il senso dello Stato in crisi p. 316 - 6.2. La riforma dello Stato: burocrazia versus cittadini p. 318 - 7. Conclusioni p. 320 - Riferimenti bibliografici p. 324
287
 
XHTML 1.1 | CSS | AAA W3C-WAI |Accessibilità| |Come raggiungerci|