vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Accesso a database via Web

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Accesso a database via Web
/ di Luca Mari. - Milano : Apogeo ©2001. - 220 p. ; 24 cm.

Le applicazioni per l'accesso a database via Web sono sistemi in cui l'interfaccia tra funzioni di connettività e funzioni di gestione dei dati è affidata ai cosiddetti back-end componenti software che implementano la logica applicativa dei l'applicazione.
Questo libro presenta le principali tecniche per la progettazione e l'implementazione di back-end con un'enfasi sugli aspetti architetturali e applicativi piuttosto che su quelli sistemistici o di interfaccía utente.
I molti esempi proposti sono basati su tecnologie 'Ieggere% disponibili come estensioni free di Microsoft Windows e in particolare Active Server Pages (ASP) e ActiveX Data Objects (ADO).
Nella forma di estensioni all'architettura di base sono presentate anche applicazioni di tecnologie innovative come Remote Data Services (RDS) ed Extensible Markup Language (XML).


Indice

Introduzione - LA CONFLUENZA DI DUE MONDI ix
Capitolo 1 - L'ARCHITETTURA DI BASE 1
Capitolo 2 - LE ALTERNATIVE PRE-WEB 13
Capitolo 3 - FILE SERVER VIA WEB 27
Capitolo 4 - CLIENT-SERVER VIA WEB 35
Capitolo 5 - UNO SGUARDO AD ASP 43
Capitolo 6 - L'INTERFACCIA UI-AL 57
Capitolo 7 - L'INTERFACCIA AL-DB 67
Capitolo 8 - DA UI A DB E RITORNO 79
Capitolo 9 - GESTIRE L'INFORMAZIONE DI STATO (TECNICHE HTTP) 93
 
Capitolo 10 - GESTIRE L'INFORMAZIONE Di STATO (TECNICHE ASP) 115
Capitolo 11 - GESTIRE GLI ERRORI 127
Capitolo 12 - L'ACCESSO IN SCRITTURA AI DB 143
Capitolo 13 - GESTIRE I META-DATI 157
Capitolo 14 - ELABORAZIONE DISTRIBUITA SERVER-SIDE E CLIENT-SIDE 171
Capitolo 15 - EFFICIENZA DI ESECUZIONE SCALABILITÀ E INTEGRAZIONE 189
Capitolo 16 - CONCLUSIONE: UNA TECNOLOGIA IN EVOLUZIONE 209
Indice analitico 215