vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Il diritto di asilo nell'ordinamento costituzionale tedesco

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Il diritto di asilo nell'ordinamento costituzionale tedesco
/ di Gabriella Mangione. - Milano : Giuffrè 1999. - ix 261 p. ; 24 cm.

Secondo una dottrina che è da condividere non è dato di intendere la vera ultima sostanza dei problemi che investono oggi i diritti fondamentali se non ci si rende preliminarmente conto delle profonde trasformazioni che sotto i profili dei contenuti delle strutture e delle funzioni quei diritti hanno subito nel corso degli sviluppi intervenuti dopo la loro prima attivazione storica.
Quanto questa affermazione sia vera è confermato dalla storia dell'Asylrecht in Germania.
Nella complessa problematica relativa alla configurabilità dei diritti fondamentali il diritto di asilo tedesco offre un esempio particolarmente evidente di quel singolare processo di osmosi tra i valori originariamente posti a base dell'architettura costítuzionale e le esigenze prodottesi nel tempo a seguito di una molteplicità di fattori politici economici sociali.
Concepito dal Parlamentarischer Rat come diritto fondamentale illimitato ed assoluto la sua portata è stata ridimensionata inesorabilmente annullata secondo alcuni - attraverso l'emanazione della 39a legge di revisione costituzionale.
È opportuno dunque distinguere due periodi nella storia del diritto fondamentale di asilo in Germania. Il primo comincia con l'emanazione del Grundgesetz e si conclude alla fine del giugno 1993; il secondo ha inizio l'1 luglio 1993 al momento dell'entrata in vigore della legge di revisione costituzionale e si estende fino ad oggi posto che il Tribunale Costituzionale Federale ha sostanzialmente confermato la legittimità costituzionale dell'intera riforma.


Indice

Introduzione i
CAPITOLO I
L'ORIGINARIO ART. 16 SECONDO COMMA SECONDA FRASE E LA SUA APPLICAZIONE
1. Il regime originario dell'Asylrecht 3
- 1.1. L'art. 16 secondo comma seconda frase del Grundgesetz 3
- 1.2. La legge formale sul procedimento di asilo 7
- 1.3. La "Ausländerpolitik" in materia di immigrazione 20
- 1.4. L'art. 16 del Grundgesetz e il diritto internazionale 31
- 1.5. L'art. 16 del Grundgesetz e l'art. 10 terzo comma della Costituzione italiana 38
2 I "vorbehaltlose Grundrechte" 46
- 2.1. I "diritti fondamentali senza riserva di legge": diritti illimitabili? 46
- 2.2. Il principio di unità della Costituzione nel sistema tedesco 49
- 2.3. I diritti fondamentali dei terzi e la "concordanza pratica" ("praktiscbe Konkordanz" ragionevole conciliazione tra opposti diritti) 54
- 2.4. Altri beni giuridici di rango costituzionale (Andere mit Verfassungsrang ausgestattete Rechtsgüter) 57
3. I limiti al diritto fondamentale di asilo 59
- 3.1. I limiti al diritto fondamentale di asilo in generale 59
- a) Il diritto internazionale 60
- b) La Convenzione di Ginevra 61
- c) I limiti immanenti (formula coniata dal Kimminich) 61
- 3.2. La sentenza 7 ottobre 1975 del Tribunale amministrativo federale 67
- 3.3. Il dibattito dottrinale 79
- a) Il rapporto tra il par. 14 dell'Ausländergesetz e l'art. 18 del Grundgesetz 79
- b) 19 rapporto tra il par. 14 dell'Ausländergesetz e l'art. 19 del Grundgesetz 84
- c) Il rapporto tra il par. 14 dell'Ausländergesetz e il diritto internazionale 86
- 3.4. Limiti al diritto di asilo deducíbili dalla Legge Fondamentale 88
- a) Pericolo per la sicurezza della Repubblica Federale 88
- b) Pericolo per la sicurezza pubblica nella Repubblica Federale 89
- c) L'esaurimento della possibilità di garantire l'asilo a causa di un numero eccessivamente elevato di richiedenti 90
- 3.5. L'inadeguatezza dei limíti deducibili dalla Legge Fondamentale 93
CAPITOLO II
IL NUOVO ART. 16a DEL GRUNDGESETZ
1. La revisione dell'articolo 16 del Grundgesetz 97
- 1.1 "sichere Drittstaaten" (Stati terzi sicuri) 99
- 1.2. I "sichere Herkunftsländer" (Paesi di provenienza sicuri) 105
- 1.3. La ulteriore riserva di legge contenuta nel quarto comma e l'apertura internazionale del quinto comma 112
CAPITOLO III
LE SENTENZE DEL 14 MAGGIO 1996: LA NUOVA PORTATA EUROPEA DELL'ASYLRECHT TEDESCO
1. La prima sentenza 122
- 1.1. La ratio della "Lastenverteilung" e la disciplina dei "síchere Drittstaaten" 122
- 1.2. Il concetto di "sichere Diittstaaten" e l'"accertamento normativo" (normative Vergewisserung) 123
- a) I Paesi terzi sicuri membri dell'Unione europea 124
- b) Gli altri Paesi terzi sicuri 128
- 1.3. Il significato dell'espressione "non può appellarsi al diritto di asilo" ("kann sich nicht berufen") 136
- 1.4. Gli articoli 79 e 19 del Grundgesetz 141
- 1.5. La dimensione comunitaria della disciplina dei "sichere Drittstaaten" 149
- a) Le conclusioni di Londra 149
- b) La redistribuzione degli oneri ed i Trattati di Schengen e di Dublino 155
- c) Il Trattato di Maastricht 164
- 1.6. L'applicazione della normativa dei "sichere Drittstaaten" 165
2. La seconda sentenza 172
- 2.1. I "Paesí di provenienza sicurí" e la Vermutungsregelung "disciplina della presunzione" 172
- 2.2. Le "erhöhten Anforderungen" i "requisiti aggravati" necessari per confutare la "Vermutungsregelung" 176
- 2.3. I mezzi probatorí 178
- 2.4. I tre Prüfkriterien 179
- 2.5. Il controllo del Bundesverfassungsgericht sui criteri di esame e le opinioni díssenzienti 181
- 2.6. Il concetto di "sicurezza" nei "sichere Herkunftsländer" e la pena di morte 185
- 2.7. Gli "ernstliche Zweifel" seri dubbi del giudice amministrativo e la sottoponibilità della sua decisione al giudizio del Bundesverfassungsgericht 188
- 2.8. Il Ghana come "sicheres Herkunftsland" 190
3. La terza sentenza 193
- 3.1. La "disciplina degli aeroporti" 193
- 3.2. La motivazione della sentenza del Tribunale amministrativo: le opinioní dissenzienti 196
- 3.3. La conformità della Flughafenregelung alla garanzia della libertà personale 201
- 3.4. La Verfassungsbeschwerde e l'art. 32 della legge sul Tribunale Costituzionale Federale: le opinioni dissenzienti 202
- 3.5. L'interpretazione "grundrechtsfreundlich" 209
CAPITOLO IV
IL DIRITTO DI ASILO E L'EUROPA
- 1.1. Il diritto di asilo nel contesto europeo 213
- a) L'Asylrecht e l'Europa nelle decisioni del Bundesverfassungsgericht 213
- b) Diritto di asilo e pressione migratoría 214
- 1.2. Il Trattato di Amsterdam 222
Considerazioni conclusive 229
ALLEGATI
- 1. Trattato di Amsterdam (art. 15) 241
- 2. Legge Fondamentale - Grundgesetz (art. 16a) 245
- 3. Legge sul procedimento di asilo - Asylverfahrensgesetz (par. 18a 26a 29a 30 34 34a 36 44 45 70 e 76) 246
- 4. Legge relativa all'ingresso ed al soggiorno degli stranieri in territorio tedesco (legge sugli stranieri) Ausländergesetz (par. 3 7 45 49 e 51) 253
- 5. Legge sulle prestazioni da garantire ai rifugiati - Asylbewerberleistungsgesetz (par. 3 e 4) 256
Indice degli autori 259
#
 
XHTML 1.1 | CSS | AAA W3C-WAI |Accessibilità| |Come raggiungerci|