vai al testo Salta al testo principale: accesskey 1. Tasto valido per tutto il sito. Usare l'accesskey a per consultare la pagina sull'accessibilità
Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Forme innovative di integrazione tra enti locali

Biblioteca M. Rostoni

Corso Matteotti, 22
21053 Castellanza (VA)
tel. 0331-572.282
fax 0331-572.238
|E-mail: biblio@liuc.it|
Lunedì-Venerdì: 8,30-18
Sabato: 9-13
Forme innovative di integrazione tra enti locali
/ di Monica Giani. - Milano : Guerini ©2003. - 306 p. ; 23 cm. - (Economia e Istituzioni)

La maggior parte delle Unioni di comuni createsi fino a oggi in Italia è nata per gestire unitariamente dei servizi al fine di ridurre i costi e raggiungere standard qualitativi più elevati. In questo lavoro si propone invece l'Unione di comuni come propulsore dello sviluppo economico locale. Questa nuova chiave di lettura parte dalla rilevazione che lo sviluppo economico di un territorio è conseguenza di una programmazione economica efficiente tempestiva e coerente con le esigenze dell'area da cui discende la responsabilità e il compito per l'ente locale di assumere un ruolo centrale nella formulazione delle strategie dell'area stessa.
Il ruolo dei comune sarà tanto più incisivo quanto più disporrà di alcune leve fondamentali per l'attivazione dello sviluppo economico e sociale ovvero il controllo dei territorio e la possibilità di prendere decisioni che riguardano il territorio stesso. Spesso però gli enti locali hanno una dimensione tale da rendere difficile ogni tipo di messa in atto degli strumenti di programmazione e pianificazione territoriale. Per poter intervenire dunque in modo efficace è opportuno alzare il livello della scala territoriale di riferimento che deve quindi essere rappresentato non dal singolo comune ma da un insieme di enti caratterizzati dalle medesime problematiche.
In questa prospettiva l'Unione di comuni sembra essere lo strumento adatto per diventare l'interlocutore principale di una rete di attori pubblici e privati chiamati a definire gli interventi per la promozione dello sviluppo di un territorio. E' interlocutore privilegiato in quanto racchiude in un unico soggetto le peculiarità sociali le vocazioni economiche le problematiche e di conseguenza anche le volontà e le azioni strategiche da intraprendere.


Indice

Prefazione 9
Capitolo 1 - Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche
1.1 L'azienda p. 13 - 1.2 Classificazione delle aziende p. 15 - 1.3 Il sistema azienda e le determinanti del funzionamento delle amministrazioni pubbliche p. 21 - 1.4 L'orientamento strategico di fondo nell'azienda e il concetto di strategia nella pubblica amministrazione p. 25 - 1.5 Le caratteristiche distintive dell'azienda p. 43 - 1.6 Economicità p. 45 - 1.7 Autonomia p. 53 - 1.8 Collaborazione p. 57.
13
Capitolo 2 - Enti locali e linee di sviluppo
2.1 La pubblica amministrazione in Italia p. 59 - 2.2 Caratteristiche degli enti locali p. 70 - 2.3 Il percorso normativo: dalla 1. 142/90 al d.lgs. 267/2000 p. 81 - 2.4 Forme di associazionismo in altri paesi Europei p. 90.
59
Capitolo 3 - Una lettura in chiave aziendale delle forme di associazionismo
3.1 Il modello degli aggregati p. 101 - 3.2 Applicazione del modello agli enti locali p. 106 - 3.3 Fasi della gestione associata p. 117.
101
Capitolo 4 - Unioni di comuni
4.1 Lo stato dell'arte in Italia p. 127 - 4.2 Fasi del processo di attivazione di un'Unione p. 130 - 4.3 Linee di sviluppo delle Unioni di comuni p. 151.
127
Capitolo 5 - Unioni di comuni come propulsori dello sviluppo economico locale
5.1 Quale ruolo per le Unioni di comuni p. 155 - 5.2 Normativa nazionale e regionale a confronto p. 166 - 5.3 Il ruolo della regione nel sistema di incentivazione alle Unioni di comuni p. 177 - 5.4 La valutazione degli incentivi alle Unioni di comuni: la Regione Lombardia p. 192.
153
 
Capitolo 6 - Analisi di casi di Unioni di comuni
6.1 Unione dei comuni dell'Alta Valle Camonica p. 209 - 6.2 Unioni di comuni della Provincia di Pavia
209
Allegato 1 - Elenco delle Unioni di comuni d'Italia 235
Allegato 2 - Atto costitutivo dell'Unione 260
Allegato 3 - Proposta di statuto dell'Unione di comuni di... 262
Allegato 4 - Unione Alta Valle Camonica 290
Allegato 5 - Elenco Unioni di comuni - Provincia di Pavia - 2001 291
Allegato 6 - Provincia di Pavia - Popolazione - Classe di età 20/49 anni - 1998 292
Allegato 7 - Provincia di Pavia - Popolazione - Classe di età oltre 65 anni - 1998 293
Allegato 8 - Provincia dì Pavia - Addetti settore calzatura - 1998 294
Allegato 9 - Provincia di Pavia - Addetti settore gioielli - 1998 295
Allegato 10 - Provincia di Pavia - Ripartizione territoriale - 1998 296
Allegato 11 - Provincia di Pavia - Popolazione complessiva 297
Bibliografia 299
 
XHTML 1.1 | CSS | AAA W3C-WAI |Accessibilità| |Come raggiungerci|
| Indice del sito della Biblioteca | Torna all'homepage del sito della Biblioteca | Indice del sito dell'Università
Memorizza appunti
Chiudi appunti [y]

. [.]
 
Registra utente
Chiudi finestra [+]

. [,]